Una settimana fa, lo sfogo e un accorato appello sui social, con richiesta di aiuto, ascolto, comprensione. Dopo la denuncia dei problemi che ha avuto e continua ad avere con l’INPS, alla giovane 31 enne di Imola, Marta Pellizzi, sono arrivate le scuse da parte del numero uno dell’Istituto di Previdenza Sociale Italiana, Pasquale Tridico. Alle scuse di Tridico, si è aggiunta una mossa “furba”, “scaltra” dello stesso ente che riconosce, nuovamente, l’invalidità totale al 100%, ma fa sapere a Marta che vanta un debito, nei loro confronti, che ammonta a circa 1.100 euro. Soldi che corrispondono a delle maggiorazioni introdotte a luglio dello scorso anno. Della serie, “dopo il danno, anche la beffa” ovvero soldi da restituire.

Marta Pellizzi, con lo spirito da instancabile guerriera e seguendo, sempre, il suo motto di vita #IoNonMollo, scrive una lettera aperta all’indirizzo del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alle Istituzioni, e a tutti gli organi di stampa. L’ennesimo grido affinché le siano riconosciuti i suoi diritti: l’invalidità totale al 100% e il diritto all’accompagnamento, senza se e ma, scongiurando di dover ricorrere, nuovamente, all’autorità giudiziaria e a quella lunga agonia processuale che ciascun individuo, francamente, eviterebbe molto volentieri.

Caso Pellizzi-INPS, 31enne di Imola invia lettera al Presidente Mattarella


Foto: Marta Pellizzi- imprenditrice e Social Media Specialist
Fonte foto: Marta Pellizzi profilo Twitter
Caso Pellizzi-INPS, 31enne di Imola invia lettera al Presidente Mattarella
Foto: Marta Pellizzi- imprenditrice e Social Media Specialist

Fonte foto: Marta Pellizzi profilo Twitter

Il caso Pellizzi-INPS continua, con un braccio di ferro senza esclusioni di colpi e con una realtà evidente, messa in evidenza nella lettera aperta di questa giovane imprenditrice: l’inspiegabile atteggiamento recidivo del nostro Istituto Nazionale di Previdenza.

Pubblichiamo, sotto a questa breve news, la lettera aperta di Marta Pellizzi, all’indirizzo del Presidente della Repubblica e delle Istituzioni

Di Marco Chinicò

Marco Chinicò, 41 anni, giornalista pubblicista, fotogiornalista e videoproducer. Ideatore, fondatore, editore della testata d'informazione giornalistica, CHINICS NEWS. Nata nel 2011, online fino al 03 luglio 2019. Oggi è CHINICS NEWS MAGAZINE