Cera una volta il lavoro“. Espressione “fiabesca” alquanto inquietante se si considera il pessimo stato di salute in cui il nostro welfare versa. Settore pubblico in affanno, privato che vive da sette anni un lungo coma reversibile. Tante le imprese, attività commerciali che chiudono, tanti, forse troppi, gli imprenditori che, in preda alla cieca disperazione, si sono tolti la vita. L’anno 2012 , purtroppo, ha lasciato parecchio il segno.

"Cera una volta il lavoro". Espressione "fiabesca" alquanto inquietante. 
Start-up- "Cera una volta il lavoro": Armando Cicero si racconta
Cera una volta il lavoro“. Espressione fiabescaalquanto inquietante
Start-up– “Cera una volta il lavoro“: Armando Cicero si racconta

Nonostante il periodo nero, c’è chi vuole raccontare il lavoro, soffermandosi su un particolare settore, con l’intento di ritrasmettere coraggio, energia, fiducia, forza e grinta da vendere, a chi purtroppo ha perso ogni speranza. Armando Cicero; circa 50 anni di vita dentro le aziende e 40 storie di successi imprenditoriali. Una lunga esperienza nel marketing, Direct Marketing, gestione eventi, comunicazione, pubblicità ed editoria. Tante le aziende che ha visto nascere e crescere: Sole24ore, Mondadori Mc Graw Hill, Caracciolo, Fininvest, Rizzoli, giusto per citare alcuni nomi di grido. Silvio Berlusconi è stato uno dei nomi grossi dell’imprenditoria italiana con il quale ha lavorato per parecchio tempo, respirando a tutto tondo l’aria aziendale, apprendendo in primis cosa voglia dire essere uomini d’impresa.

"Start Up- C'era una volta il lavoro": Armando Cicero si racconta
Presentazione del libro di Armando Cicero, “Start Up, C’era una volta il lavoro”

Comunicazione-Marketing“. Un duo in auge da circa 15 anni, 40-50 anni fa completamente sconosciuti, ma non per questo inesistenti. Cicero nel suo nuovo libro, “Start upC’era una volta il lavoro” (“Start Up- C’era una volta il lavoro“, fonte: Meridiana Notizie. Link: https://youtu.be/cB-gWMukdZE), Armando Cicero racchiude in un libro i suoi 40 lavori), vuole spiegare dettagliatamente come questi due elementi, oggi conviventi, siano nati, cresciuti ed evoluti nel corso degli anni. Un vero e proprio viaggio in questo settore, alla scoperta di quei giovani d’allora che hanno intrapreso quest’avventura professionale. Diverse le testimonianze di personaggi di spicco del mondo imprenditoriale, della comunicazione e del giornalismo. Il tutto ruota attorno ad un periodo storico, gli anni 60-70, durante il quale il termine “Marketing” non si sapeva dove fosse di casa.

Bruno Manfellotto, attuale direttore dell’Espresso, e Andrea Purgatori, conosciuto in primis come sceneggiatore, ma anche giornalista e da poco eletto Presidente di Greenpeace, i moderatori che hanno accompagnato la presentazione di questa novità editoriale, edito da Edizioni Opposto, svoltasi ieri pomeriggio alla libreria Arion, Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Lavoro”; fonte di guadagno, sostentamento, vita, dignità. Il welfare di un tempo raccontato nel 2014. “Auguriamoci solo di non dover un giorno riscrivere l’espressione “C’era una volta” per raccontare qualcosa che si è perso irreversibilmente e non esiste più”.

Di Marco Chinicò

Marco Chinicò, 41 anni, giornalista pubblicista, fotogiornalista e videoproducer. Ideatore, fondatore, editore della testata d'informazione giornalistica, CHINICS NEWS. Nata nel 2011, online fino al 03 luglio 2019. Oggi è CHINICS NEWS MAGAZINE